Pallet EUR

Share the joy
  • 3
  •  
  •  
  •  

Il pallet EUR nasce negli anni ’50 allor quando la UIC (Unione Internazionale delle Chemin de fer) redige un capitolato ferreo su come costruire i pallet in legno, inizialmente di dimensioni 800×1200 ai quali col tempo si aggiungeranno i 1000×1200, 1200×1000 e 800×600.

Con il pallet EUR arrivano le Fiche UIC che definiscono le dimensioni dei vai componenti del pallet, quanta umidità dovesse contenere il legno etc.

Ulteriore marchio di garanzia del pallet era la scritta EUR in un ovale riportata sui tacchi del pallet. La produzione dei primi pallet a marchio EUR ebbe inizio nel lontano 1961 e il controllo della qualità del materiale per la costruzione del pallet fu affidata alle singole ferrovie nazionali. Tutto ciò andò bene fino a quando si producevano poche migliaia di pallets, ma quando il pallet iniziò a prendere piede anche al di fuori del circuito ferroviario, allora iniziò ad essere difficile fare uno stringente controllo di qualità sui fornitori anche perché non c’era  da parte delle ferrovie la volontà di dedicare molte risorse per un prodotto che non rappresentava il suo core business. Da ciò ne discese che di anno in anno la qualità dei pallet EUR andò pian piano diminuendo.

Tutto ciò perdurò fino al 1995, quando la UIC decise di farsi aiutare e quindi di riconoscere all’interno della Fiche UIC 435-2 l’Associazione EPAL quale Organismo di controllo della qualità del pallet.

Questo accordo, durato quasi 20 anni, portò delle ripercussioni sul design del pallet e sulla sua qualità.

Infatti nell’ovale oltre al marchio EUR da quel momento in poi comparve anche il marchio EPAL.

Pallet EUR-EPAL
Marchiatura Pallet EUR-EPAL.

La qualità del pallet si alzò portando il pallet ad una diffusione capillare in tutti i settori nel quale era richiesta la movimentazione di merci. Il pallet EUR-EPAL era diventato un prodotto riconosciuto di qualità dal mercato.

Dall’1 Gennaio del 2010 la UIC ha imposto l’obbligo di possedere l’autorizzazione fitosanitaria ISPM No. 15 a tutti i produttori di pallet EUR. Nello stesso anno la UIC concede, per la riparazione dei pallets, l’uso di materiale usato.

Nel 2013 la UIC revoca all’associazione EPAL il riconoscimento di Organismo di controllo pallet reintroducendo di fatto sul mercato i pallet marchiati solo EUR.

Dall’1 gennaio 2014 i pallet EUR sono così marchiati (come si può vedere meglio nell’immagine).

Pallet EUR
Marchiatura Pallet EUR.