cose-da-sapere-sul-pallet-epal

7 cose da sapere sul pallet EPAL

Share the joy
  • 4
  •  
  •  
  •  
cose-da-sapere-sul-pallet-epal
Cose da sapere sul pallet EPAL

 

Negli scorsi articoli abbiamo parlato del pallet EPAL esaminando diversi aspetti ad esso legati.

In questo articolo cercheremo di fare una sintesi in 7 punti.

1. Che cos’è il consorzio EPAL

È un’associazione a livello europeo che riunisce al suo interno produttori, riparatori, commercianti ed utilizzatori dei pallet EPAL. Grazie al consorzio EPAL è garantita la qualità e la standardizzazione del pallet, caratteristiche queste che lo rendono anche intercambiabile.

2. Intercambiabile

L’interscambio è garantito dai criteri contenuti nei capitolati di costruzione dei pallet EPAL che ne assicura la qualità. La standardizzazione, in questo caso sinonimo di qualità, consente l’interscambio in quanto si è sicuri che un pallet EPAL sia uguale ad un altro costruito anche in una parte differente di Europa.

3. Qualità e controlli

La qualità è garantita dai numerosi controlli periodici effettuati presso sia i produttori che i riparatori di pallet EPAL da parte di società indipendenti.

4. Come è fatto un pallet EPAL

Esistono 4 misure di pallet EPAL:

  1. EPAL 1 800X1200 mm;
  2. EPAL 2 1200×1000 mm;
  3. EPAL 3 1000×1200 mm;
  4. EPAL 6 800×600 mm.

Il marchio EPAL è apposto sui blocchetti laterali mentre quello centrale è riservato alle informazioni di produzione e riparazione e codice identificativo del produttore/riparatore.

5. Esportabilità

Il pallet EPAL è esportabile perché rispetta tutte le norme fitosanitarie e lo standard ISPM No.15.

6. Imprese autorizzate vs imprese non autorizzate

Le imprese autorizzate EPAL possiedono una licenza di produzione e/o riparazione che li obbliga a mantenere la qualità dei pallet EPAL e li sottopone a costanti controlli.

Le imprese non autorizzate non garantiscono standard di qualità cosa che consente loro di fare un prezzo inferiore alla media di mercato ma che fa incorrere il cliente, consapevole o meno, in sanzioni amministrative.

7. Il pallet EPAL fa bene all’ambiente

Il pallet EPAL è ecosostenibile e salvaguarda l’ambiente perché è totalmente riciclabile e durante il suo intero ciclo di vita sottrae all’ambiente circa 19 kg di CO2. Ecco perchè costruire un mobile in pallet aiuta l’ambiente.

 

Conclusioni

 

Noi di mobili in pallet siamo un’azienda autorizzata e certificata EPAL e veniamo continuamente sottoposti ai controlli di qualità del consorzio EPAL. I nostri pallet EPAL sono tutti originali e rispettano le Fiche UIC e le norme fitosanitarie e lo standard ISPM No.15. 

Per questo quando vieni da Noi puoi stare tranquillo che il prodotto che avrai è il prodotto che cerchi senza avere scherzi dopo l’acquisto.